fbpx
Internet Of Things

MyOT (My Internet Of Things) - L'Internet delle Cose diventa facile!

IoT - Internet of Things

L'idea che sta alla base della "Internet of Things" (IoT), ossia di "Internet delle Cose", è quella di dare la possibilità anche agli oggetti di uso comune di connettersi a Internet (o tramite Internet) ad altri dispositivi interconnessi.

Esistono tanti esempi di dispositivi già in commercio, alcuni da anni.

Un esempio di applicazione IoT di Imedia

myot

myOT

myoT è un prototipo di una piattaforma aperta che consente di realizzare facilmente oggetti connessi (Internet of Things):


Come si realizza un oggetto IoT

Quali conoscenze sono necessarie per realizzare un oggetto connesso.

  • elettronica;
  • reti (LAN, WAN, protocolli, ...);
  • microcontrollori (hardware);
  • microcontrollori (software);
  • programmazione lato server;
  • programmazione web;
  • database;
  • ...

Cosa abbiamo pensato di realizzare.

Una piattaforma che abbiamo chiamato myoT (il mio "Internet of Things") che comprende: ...

  • un dispositivo myoT (appliance) che, nella prima vesione, contiene:
    • un microcontrollore già programmato;
    • un piccolo web server Ethernet;
    • un display alfanumerico;
    • alcuni tasti;
    • tutta l'elettronica necessaria a fornire immediatamente:
      • uscite digitali 0 - 5V);
      • ingressi digitali (contatti ON/OFF);
      • ingressi analogici (A/D converter a 10 bit);
      • uscite analogiche ( a 16 bit);
    • un buzzer;
  • un servizio software su un server web in grado di colloquiare con i dispositivi myoT via Internet;

Come funziona.

Analizziamo in sintesi i 2 oggetti principali della piattaforma myoT.

Il servizio software myoT attualmente sviluppato in ambiente Microsoft.NET, verrà rilasciato nella sua versione finale in Java.

  • è sempre in ascolto e resta in attesta che un dispositivo myoT si presenti;
  • identifica i dispositivi myoT in base al loro MAC Address;
  • alla presentazione controlla l'eventuale registrazione del dispositivo ad un applicativo web associato sul sito www.myot.it;
  • in caso di non riconoscimento, contente di effettuare la registrazione ad un applicativo;
  • gestisce la comunicazione tra gli applicativi web ed i dispositivi myoT.

Il dispositivo hardware myoT attualmente sviluppato con un microcontrollore della serie Cubloc della Comfile Inc.

  • stabilisce una connessione con il servizio su www.myot.it. In questo modo non si richiede la configurazione di un firewall o quant'altro. Il dispositivo si comporta come un browser all'interno della rete;
  • si presenta fornend il proprio MAC Address
  • resta in attesa che il servizio myoT gli invii dei "comandi" tipo:
    • output 3 Volt sull'uscita PWM1;
    • porta allo stato ON l'uscita Digitale 2
  • invia dati "grezzi" rilevati nell'ambiente (tramite eventuali sensori) e comunica su quale ingresso analogico o digitale è stato rilevato;
  • gestisce la comunicazione tra il dispositivo myoT ed il servizio web.

Qual è la novità?

La piattaforma myoT consente di realizzare facilmente degli oggetti connessi alla rete Internet perché sposta l'"Intelligenza" dell'oggetto stesso sull'applicativo web.